Il campo migrans in collina

Una bella esperienza ambientale: il campo migrans in collina

La scorsa estate la nostra sezione del WWF ha partecipato alla bella esperienza del campo migrans arrivato alla dodicesima edizione. Forse qualche nuovo socio non sa ancora cos’è. Val la pena allora parlarne brevemente riepilogando i risultati dell’edizione 2016. Il campo migrans si propone di monitorare il passaggio dei falchi picchiaioli in migrazione che passano proprio sopra alla collina di San Colombano al Lambro. Il campo è organizzato dalle associazioni collinari “Il gheppio” e “il picchio verde” in compagnia degli ornitologi del Grol, delle Gel di Monteleone e dell’ente Parco, oltre ai comuni più direttamente coinvolti. I volontari, per un mese circa salgono alla collina, volgono o sguardo verso l’alto e cominciano a contare i rapaci di passaggio che hanno imparato a  riconoscere anche a grandi distanze. Sono stati avvistati una media di 15  falchi al giorno, oltre agli aironi bianchi e rossi, falchi di palude, lodolai e poiane.